Accedi

Derby d'Italia: Juventus - Inter

Stasera l'Allianz Stadium sarà il campo di battaglia per una delle sfide più attese dell'anno: il Derby d'Italia tra Juventus e Inter.
Quest'anno ancora più attesa poichè la capolista attuale è l'Inter e la Juve si trova al terzo posto in classifica. Spalletti a riguardo commenta: "Non giochiamo con la terza in classifica ma con una squadra che ha vinto gli ultimi sei scudetti ed è arrivata due volte in finale di Champions negli ultimi tre anni".
Il tecnico nerazzurro ha le idee chiarissime sia sul modulo da adottare che sui giocatori da far scendere in campo.
Discorso differente per Allegri, che molto probabilmente rinuncerà a Buffon, dolorante per un problema muscolare. Così commenta: "Speriamo che il sole di oggi mi schiarisca le idee, qualcuno ha giocato molto e sarà a disposizione ma non giocherà, abbiamo bisogno di energie fresche".
Tutti si aspettano una sfida accanita tra le punte delle due squadre: Icardi e Higuain. Tra due grandi si aspettano anche numerosi gol per accendere i tifosi e far emozionare in questo difficile duello.
Una partita importante che terrà con il fiato sospeso fino all'ultimo minuto.

 

Leggi tutto...

Cristiano Ronaldo conquista il quinto Pallone d'oro. Eguaglia Messi.

Stasera la premiazione ufficiale ma il vincitore è immancabilmente lui: Cristiano Ronaldo. Il lusitano conquista per la quinta volta l'ambìto premio, lottando contro l'avversario di sempre Lionel Messi. La France Football, nota rivista sportiva francese, che raggruppa 173 giornalisti da tutto il mondo per l'assegnazione del Pallone d'Oro, quest'anno vuole fare le cose in grande. La premiazione avverrà nei pressi della Tour Eiffel, stile Roland Garros. Tutto ciò per dare lustro e suscitare più interesse nei confronti della manifestazione che negli ultimi anni ha perso punti , in particolare per la monotonìa dei nomi che concorrono a questo premio, Messi e Cristiano Ronaldo appunto.
Il CR7 in merito così si esprime: " "Confido di vincerlo, non sono preoccupato. So cosa rappresenterebbe per i posteri un quinto Pallone d'Oro. Sarebbe un coronamento e per questo lavoro da 15 anni. Niente succede mai per caso".
Con questo Pallone d'Oro, Cristiano Ronaldo e Messi sono i calciatori che ne hanno ricevuto maggiormente: 5 a testa. Si proclamano in assoluto i più forti al mondo. Prima o poi qualche altro giocatore riuscirà a spodestare i due Re dal trono?
Fatto sta che al momento i due fanno incetta di premi e riconoscimenti e nessuno può obiettare la loro grandezza in campo.

Leggi tutto...

Calcio Milan- Benevento: Gli Stregoni abbattono il Diavolo!

Ieri una partita così per il Milan, squadra plurititolata a livello Mondiale, non si sarebbe mai immaginata. Ieri una partita così per il Benevento, neo promossa in serie A,non si sarebbe mai immaginata. I diavoli rossoneri piegati dagli stregoni. Certo, la partita è finita con un pareggio, ma l'accezione che assume il risultato è sicuramente quello della sconfitta per il Milan. 

Passi che il Benevento abbia ritrovato la spinta giusta e abbia cercato on tutte le forze il pareggio ma il gol del portiere Brignoli è diventato storia. Già , il gol del pareggio segnato proprio dal portiere Brignoli, al 94', che con un colpo di testa è riuscito a superare la barriera della difesa e il portierone Donnarumma. Incredulità è il termine più corretto da utilizzare per definire questa partita. D'altro canto il primo punto ottenuto in serie A contro una squadra come il Milan ha il sapore di una vittoria pari alla vittoria in una manifestazione internazionale. Prima partita da allenatore per Gattuso, prggio di così non poteva cominciare: " Il gol dal portiere? Nemmeno in un incubo". Così commenta il gol di Brignoli. Il portiere del Benevento invece : "Gattuso? Be', ha rosicato. Ci sta, al 95° minuto".E ancora: " Ho visto piangere in spogliatoio il presidente Vigorito, forse si offenderà perché è riservato ma non importa. È la prima volta che ho trovato un presidente che ci parla da persona più anziana e non da capo". Il calcio è sempre ricco di colpi di scena e questo è stato un ottimo esempio di quanto la tenacia e la perseveranza ripaghino.

Leggi tutto...

Magnini lascia il nuoto: "E' dura ma è il momento giusto"

Filippo Magnini, il re del nuoto, il Capitano della Nazionale, al termine della gara svoltasi a Riccione,in cui arriva terzo, annuncia al microfono l'addio al nuoto. Una notizia annunciata durante i Campionati Assoluti invernali in vasca corta che ha raggelato il pubblico e i partecipanti: " Chiedo scusa all'allenatore, alla squadra, alla Federazione perchè questo è un pò un fuori programma. Queste scelte bisogna prenderle da soli, al di là degli Europei, che sarebbero stati una bella conclusione di carriera". Scattano gli applausi durante l'annuncio, che lascia trasparire la commozione e l'emozione dell'atleta.
" Io spero di aver dato qualcosa a questo sport, di aver scritto parte di storia. Voglio ringraziare tutti quanti. Per 27 anni siete stai la mia famiglia. E' dura ma in questa fase della mia vita, sono stranamente felice e quindi voglio smettere di nuotare in un momento in cui sono felice con me stesso quindi oggi do addio al mondo del nuoto”.
Così termina il suo discorso il due volte Campione del Mondo nei 100 stile libero.
Dopo l'annuncio anche la pluripremiata Federica Pellegrini, nonchè ex fidanzata di Magnini, ha commentato così su Instagram: " Non abbiamo mai mollato!!! Sono così contenta per te perché questa decisione l’hai presa per te e solo per te senza avvisare nessuno!! È giusto così me lo continuo a ripetere perché ancora non mi sembra vero!! Mi lasci sola, ad essere una delle più vecchiette in questa Nazionale!! Spero che i Figli del Nuoto prendano da te...e dalla tua fame...fino all’ultimo centimetro!!".
Magnini ha scritto una pagina della storia del nuoto, mancherà molto vederlo fendere l'acqua vasca dopo vasca, e soprattutto vederlo uscire dalla piscina con il volto trionfante per aver vinto, pronto a colorare con il Tricolore un ambiente tutto azzurro.

Leggi tutto...

Accedi or Registrati

Iscriviti
Ricordati di Me
Hai dimenticato il tuo Nome Utente?  Hai dimenticato la tua password?